<h1>Come Esserci Primi Sui Motori Di Ricerca</h1>

Nonostante l'introduzione snippet e pannelli informativi, il65% degli utenti preferisce cliccare su almeno un risultato organicosotto forma di link; i

Nonostante l'introduzione snippet e pannelli informativi, il65% degli utenti preferisce cliccare su almeno un risultato organicosotto forma di link; il 10% visita pi pagine organiche. Ci non esclude che durante la sessione lo stesso utente clicchi su altre tipologie di contenuto. Data la comune predilizione per i risultati organici, anche gli annunci a pagamento stanno assumendo un aspetto sempre pi simile ai primi. Infatti, solo il19% degli utenti clicca su un annunciodurante la navigazione e solo il4% clicca su due annunci. Parlando poi nello specifico di ricerche di prodotto, il 19% degli utenti finisce tra i risultati di Google Shopping. Lavorare per migliorare la SEO, quindi, significa applicare cambiamenti sostanziali al design e ai contenuti del tuo sito cos da farlo apparire tra i primi risultati dei motori di ricerca.


Ci aiutano a sapere quali sono le pagine pi e inferiore popolari e invidiare come i visitatori si muovono nello shop. Tutte le notizie raccolte dai cookie sono aggregate e quindi anonime. Ove non consenti questi cookie, non sapremo quando hai visitato il nostro sito online e non saremo in grado di monitorare le tue prestazioni. La mia passione per WordPress mi ha aspirante negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre pi persone an istituire blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le in aggiunta 700 guide in altezza su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su corrente blog.


  • Per ottenere maggiori informazioni sui cookie utilizzati, comunque possibile visitare la nostra COOKIE POLICY.
  • Ogni azienda che abbia il desiderio di farsi notare dagli utenti, che potrebbero diventare suoi potenziali clienti, non pu non avere lobiettivo di posizionare il proprio sito web su Google.
  • Il posizionamento in secondo luogo propria attivit su Google Maps ormai diventato molto importante, dato che, se si cerca una qualsiasi azienda, negozio o hotel su Google, i primi risultati suggeriti sono proprio quelli presenti sulle mappe.
  • Per concludere, apparire tra le prime posizioni contribuisce per accrescere la tua importanza e la brand awareness, ovvero la consapevolezza che l'utente ha del tuo brand.
  • Nel riquadro che appare sopra il link, viene messa in evidenza la precisa risposta alla domanda dellutente, il quale pu poi selezionare di approfondire largomento cliccando sul link della pagina internet da cui estratta linformazione mostrata in evidenza.

Se la vostra azienda non presente, scegliete la voce "Fammi inserire i dettagli completi relativi all'attivit". Se si apre la finestra che vi informa che vi sono attivit simili a quella da voi inserita, cliccate su "Nessuna corrispondenza" e proseguite. Per creare una sitemap delle immagini ti consiglio di scaricare Screamingfrog. Andate su Google Search Console, una volta sulla pagina cliccate in alto a destra su Aggiungi una propriet (dovete avere un'account Google). Filippo si mostrato da subito disponibile a fornire spiegazioni esaustive e dettagliate circa il suo intervento ed i risultati ottenuti. Questo denota seriet ed desiderio di trasparenza; qualit che personalmente reputo essenziali.


Quando si cercano prodotti da acquistare, Google Shopping fa la sua comparsa sulla SERP attraverso un panel dedicato. Troviamo un carosello di immagini del prodotto ricercato con alcuni dettagli come il sito rivenditore, il prezzo e una mini descrizione. Per creare Knowledge Graphs, Google estrae informazioni dai propri dati da servizi come Google Maps, cos come da fonti esterne come Wikipedia. La maggior parte delle ricerche di Google avviene su dispositivi mobili, quindi importante avere una strategia adatta a questi dispositivi e agli utenti che li utilizzano. come faccio a portare il mio sito web in cima a google?


Con lo scopo di farlo, sufficiente inserire il tag noindex all'interno delle pagine che non vuoi far indicizzare. Le meta description, quindi, altro non sono che una breve descrizione delle quello che l'utente trover all'interno ancora oggi pagina. Infatti gli utenti del internet avevano cominciato per abusarne con lo scopo di incrementare il traffico vittoria alcune pagine. Un primo importante attraversamento verso l'ottimizzazione per essere in prima pagina su Google costituito dall'ottimizzazione dei meta tag. Google non inserisce tutti i tipi di siti successo notizie all'interno di questa sezione, perfino e soprattutto per combattere la cattiva informazione e l'esponenziale numero di bufale che popolano il web con lo scopo di acquisire principalmente clic.


I miei punti di forza sono la passione, la professionalit, la competenza tecnica e l'esperienza acquisita negli anni grazie ai diversi progetti completati con successo. Tali link possono infatti essere visti come non naturali dallalgoritmo del motore di ricerca, e possono addirittura essere dannosi se usati in eccesso. Descrizioni, tag e categorie, inoltre, devono essere bene organizzate, cos che Google capisca esattamente di cosa parla il vostro sito, e le url devono preferibilmente contenere i nomi dei prodotti o dellarticolo, in modo tale da essere user friendly e aiutare nel posizionamento. Anche il sottotitolo, quello che viene comunemente chiamato H2 o Titolo 2, pu contenere la parola chiave, magari una variazione o un suo sinonimo. Il consiglio quello di inserirla sempre in maniera omogenea evitando titoli troppo spammosi. Riguardo la search intent posso rimandare a questo articolo, che distingue le keyword informative, navigazionali e transazionali.

Read more